Se ben non veggon gli occhi ciò che vede (Giovanni Pierluigi da Palestrina)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
File details.gif File details
Question.gif Help
  • (Posted 2018-11-16)   CPDL #52087:   
Editor: Allen Garvin (submitted 2018-11-16).   Score information: Letter, 4 pages, 92 kB   Copyright: CC BY NC
Edition notes:

General Information

Title: Se ben non veggon gli occhi ciò che vede
Composer: Giovanni Pierluigi da Palestrina
Lyricist: Ludovico Ariosto , Orlando Furioso, Canto XXXI ottava 3

Number of voices: 5vv   Voicing: SATTB
Genre: SecularMadrigal

Language: Italian
Instruments: A cappella

First published: 1561 in Il terzo libro delle muse a 5 (no. 14)

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Se ben non veggon gli occhi ciò che vede
ognora il core, in pace si sopporta.
Lo star lontano, poi quando si riede,
quanto più lungo fu, più riconforta.
Lo stare in servitù senza mercede
(pur che non resti la speranza morta)
patir si può: che premio al ben servire
pur viene al fin, se ben tarda a venire.