Exuviae (Adriano Secco)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Network.png Web Page
File details.gif File details
Question.gif Help
  • CPDL #07943:  Network.png PDF and MIDI files
Editor: Adriano Secco (submitted 2004-09-28).   Score information: A4   Copyright: Personal
Edition notes: 5 separate movements available separately.

General Information

Title: Exuviae
Composer: Adriano Secco

Number of voices: 1v   Voicing: Soprano solo
Genre: SecularCantata

Language: Italian
Instruments: Orchestra

Published:

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Del più sereno cielo il cor si strugge.

In porto oleoso memoria del vento scuote la vela
geme il sartiame teso
mentre vago del bimbo che fui
su deserti di rena traccio le rotte di altrui
e l'ambito dal mare tra dita tremanti
sue acque io vedo
come i giorni passare.

Non è casa questa nè calore
ma di freddi riflessi
se perdo il filo
che dipana il tuo amore
Paura resta che mi porto
dietro di chi scrive passione
sulla pana di un vetro.

Sovente la foglia che cade
che l'alveo del pianto dischiude
disvela del cuore più intime strade
la foglia che cade.

Vento che passa, sei tu?
Delle arse foglie
il rosso fuoco
in un turbine solleva.