Tra più beati e più sublimi cori (Cipriano de Rore)

From ChoralWiki
Jump to navigation Jump to search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
Icon_snd.gif Midi
Icon_ly.gif LilyPond
File details.gif File details
Question.gif Help
  • (Posted 2020-01-31)   CPDL #56852:       
Editor: Pothárn Imre (submitted 2020-01-31).   Score information: A4, 5 pages, 122 kB   Copyright: CPDL
Edition notes: Transcribed from Il primo libro delle fiamme vaghi et dilettevoli madrigali dell'eccell. musico, Cipriano Rore, Venice 1569. Numerous errors of the 1569 print have been corrected. Original key and note values.

General Information

Title: Tra più beati e più sublimi cori
Composer: Cipriano de Rore
Lyricist:

Number of voices: 5vv   Voicing: SATTB
Genre: SecularMadrigal

Language: Italian
Instruments: A cappella

First published: 1565 in Le vive fiamme de’ vaghi e dilettevoli madrigali, 4, 5vv.

Description: Two-part madrigal.
I. Tra più beati e più sublimi cori
II. Io qui non miro più

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Tra più beati e più sublimi cori
De le più pure essenze ed immortali
Dì o notte ove non son diversi o eguali
Possenti a misurar gli eterni amori,

Or, felice alma, vedi e godi e adori
Il tuo fattor e ’ntendi ciò ch’i frali
Uman pensier non ponno de’ mortali
Il ciel, le stelle, il moto ei lor splendori.

Io qui non miro più quel che solea
De gli occhi tristi caro amato oggetto
Più mesto e fosco che tu lieta e chiara,

Per cui da terr’a volo il mio intelletto
S’alzò già sì che tal gioia prendea
Qual hor tu in ciel, ma ben fu breve e rara.